Azienda agricola - vendita cosmetici preconfezionati

Buonasera, un’azienda agricola intende vendere cosmetici preparati e confezionati con la materia prima prodotta nell’azienda stessa; in particolare, intende fornire la materia prima coltivata ad aziende terze, che si occuperanno della produzione, confezionamento ed etichettatura, per poi rivendere in azienda agricola il prodotto finito.
Al netto degli adempimenti richiesti dalla normativa comunitaria e nazionale a chi si occupa di produzione, confezionamento ed etichettatura, confermate che chi pone in vendita prodotti cosmetici preconfezionati da altri non è tenuto a dotarsi di titoli abilitativi ulteriori oltre a quelli previsti per la vendita (nel nostro caso, Comunicazione vendita prodotti agricoli ex art 4 D.lgs 228/2001)?
Inoltre, prodotti come quelli descritti, che sono il frutto della trasformazione effettuata altrove, da soggetti terzi, possono comunque essere venduti da un’azienda agricola come prodotti agricoli “derivati” (al pari, ad esempio, delle conserve ricavate in azienda dalla frutta coltivata), oppure nel caso concreto ci troviamo davanti ad un’attività commerciale assoggettata alla normativa sul commercio al dettaglio (nel mio caso, L.R. Toscana 62/2018)?
Grazie a chiunque vorrà contribuire, buon lavoro a tutti voi.