Passaggio quote di una società sas di una salagiochi art 86 e 88

Mio amico è il socio accomandatario di una sas di sala slot art 86 e 88. Vorrebbe passare le quote a suo padre e lui diventa socio accomandante. In questo modo poi dovrebbe richiedere di nuovo la licenza per il suo padre. Ma nel frattempo la sala può rimanere aperta( ci vogliono 2 mesi per la tempistica della licenza della questura)

So che le Questure non accettano la procedura di subingresso (che sarebbe una comunicazione a efficacia immediata) per le abilitazioni ai sensi dell’art. 88 TULPS. La necessità di una nuova licenza nasce quando c’è un trasferimento di azienda: l’impresa X cede l’azienda all’impresa Y. In questo caso l’impresa Y deve attendere che la questura rilasci nuova licenza. Per non avere tempi morti si può giocare con la data di effettiva efficacia dei contratti di cessione.

Nel caso che citi non comprendo bene. Se si tratta solo di una variazione del legale rappresentante della società entrambi i soggetti possono essere comunque nominati rappresentanti per la conduzione:

Credo che parlando con la Questura si possa trovare una soluzione